A Montecitorio la consegna del prestigioso riconoscimento agli ambasciatori del Made in Italy, che chiude un 2016 ricco di soddisfazioni. E domenica APEnday: degustazioni ed eventi in azienda.

Tornareccio (Ch), 2 dicembre 2016 – C’è anche Apicoltura Luca Finocchio tra le 100 Eccellenze Italiane, il prestigioso premio ideato dall’editore Riccardo Dell’Anna per onorare quanti contribuiscono con il loro lavoro e il loro ingegno alla crescita del brand “Made in Italy”, rendendo il nostro Paese unico al mondo nei settori del bello e del buono: dalla ricerca all’industria, dalla letteratura all’arte, passando per la moda, lo spettacolo, il turismo e via dicendo.

Il riconoscimento è stato assegnato all’azienda di Tornareccio dal Comitato d’Onore presieduto da Raffaele Squitieri, presidente della Corte dei Conti, e che annovera tra i suoi membri personalità del calibro del rettore Università Luiss Guido Carli, Massimo Egidi, e del mondo della moda, della televisione e dello spettacolo come Sandro Versace, Bruno Vespa, Milly Carlucci e Albano Carrisi.

La consegna c’è stata giovedì 1 dicembre 2016 nella sala della Lupa di Montecitorio a Roma, alla presenza di personalità tra cui Antimo Casaro, sottosegretario di Stato ai Beni Culturali, l’ambasciatore presso la Santa Sede, Daniele Mancini, l’architetto Paolo Portoghesi, e Roberto Snaidero, presidente di Federlegno Arredo Nazionale. Presenti anche l’editore Dell’Anna, il presidente del Comitato d’Onore, Squitieri, e vari componenti.

Tra i premiati 2016 di 100 Eccellenze Italiane anche Michele Placido, Raoul Bova, Carlo Conti, Laura Biagiotti, Vittorio Sgarbi, Raffaele Cantone, Gianfranco Vissani, Cantine Ferrari, Alviero Martini, Gay Odin, Renzini. Per l’occasione, è stata realizzata anche una pregiata pubblicazione con le storie personali e imprenditoriali dei premiati.

Per Apicoltura Luca Finocchio si chiude così un 2016 ricco di riconoscimenti: il Sofi Award 2016 di New York, l'”oscar” internazionale delle eccellenze culinarie, il primo posto al Concorso nazionale dei mieli “Roberto Franci” di Montalcino, le Tre Gocce d’Oro e altri sei riconoscimenti al Concorso nazionale “Grandi Mieli d’Italia – Premio Giulio Piana – Tre Gocce d’Oro” a Castel San Pietro Terme.

“Un anno straordinario – commenta Luca Finocchio – che riempie me e la mia famiglia di soddisfazione: essere stati riconosciuti come ambasciatori del Made in Italy appaga i nostri sforzi decennali per fare un prodotto che sia la massima espressione di italianità. E averlo ricevuto nella splendida cornice di Montecitorio mi fa sentire ancora più fiero di contribuire al prestigio del nostro Paese. Grazie di cuore a Riccardo Dell’Anna Editore, al Comitato d’Onore e a tutti gli intervenuti in una serata indimenticabile”.

Per quanti vogliono conoscere da vicino l’azienda e gli ottimi prodotti, per l’intera giornata di domenica 4 dicembre 2016 è in programma APEnday nella sede di viale Santo Stefano a Tornareccio: un’occasione per conoscere il mondo delle api e del miele, scoprire la smielatura, tra gadget per bambini, laboratori didattici, degustazioni. E per concludere, tante idee regalo natalizie, tra cui il miele solidale che sosterrà le attività del Banco Alimentare dell’Abruzzo.

Programma evento-premio-100-eccellenze-italiane

img-20161202-wa0003-2 img-20161202-wa0004-2 img-20161202-wa0005-2

Questo articolo è stato pubblivato in News. Salva il permalink.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

nove + diciassette =