Al prestigioso concorso “Roberto Franci” di Montalcino conquista la giuria affermandosi tra numerosi partecipanti da tutta Italia: primo classificato

Tornareccio (Ch), 9 settembre 2019 – È il miele rivelazione degli ultimi anni. E quello di Apicoltura Luca Finocchio è il migliore d’Italia. Ancora una volta, l’azienda apistica di Tornareccio si impone a Montalcino, in provincia di Siena, dove al prestigioso Concorso nazionale mieli italiani a Montalcino “Roberto Franci”ha ottenuto il primo premio per il miele di coriandolo, che già negli ultimi anni aveva conquistato il consenso di varie giurie e consumatori.

L’annuncio è stato dato sabato 7 settembre in occasione della 43esima edizione della rassegna La Settimana del Miele, uno degli eventi più importanti in Italia dedicati al mondo dell’apicoltura.

Il miele di coriandolo di Luca Finocchio si è imposto su numerosi concorrenti che hanno partecipato per la stessa categoria da tutta Italia, vagliati da una impegnativa giuria composta da esperti in analisi sensoriale del miele, attenta dunque a verificare gli aspetti organolettici dei prodotti in concorso meditante requisiti molto restrittivi.

“Abbiamo investito molto negli ultimi anni su questo miele – dichiara Luca Finocchio – che rappresenta ormai una produzione consolidata, molto apprezzata da consumatori. Che si sia affermato anche in concorso nazionale per l’ennesima volta significa che anche giudici esperti lo reputano di alto livello. Grazie di cuore agli organizzatori e quanti, sempre più numerosi, apprezzano la nostra qualità, espressione più autentica del made in Italy”.

Questo articolo è stato pubblivato in News. Salva il permalink.